Gruppo MAF acquista la nuova fustellatrice Heidelberg Easymatrix 106 CS

Fustellatrice Heidelbergeasymatrix 106 CS

Gruppo MAF acquista la nuova fustellatrice Heidelberg Easymatrix 106 CS

Il Gruppo MAF arricchisce la propria offerta con un nuovo macchinario per la fustellatura. Si tratta della fustellatrice Heidelberg Easymatrix 106 CS. Con l’ampliarsi del mercato di riferimento, infatti, il Gruppo ha avvertito l’esigenza di ampliare il proprio parco macchine. La nuova fustellatrice Heidelberg è orientata proprio in questa direzione. Il mercato, infatti, chiede sempre più la possibilità di ampliare l’offerta di packaging, eventualmente inserendo prodotti promozionali all’interno dello stesso. «Investire in un sistema che ci offrisse maggior capacità produttiva era una necessità – ha spiegato Anella Mastalia, titolare di MAF – contemporaneamente, volevamo portare in house una fase di processo come la fustellatura, che ci permette di offrire valore aggiunto ai clienti».

La fustellatrice Easymatrix 106 CS

La Heidelberg Easymatrix 106 è un sistema che consente di ottenere lavorazioni di alta qualità sia per quanto concerne la fustellatura che la goffratura. Due processi fondamentali, al giorno d’oggi, nella stampa commerciale e nella produzione di packaging. In particolare, questa fustellatrice ha bassi tempi di avvio e una velocità produttiva che può raggiungere anche 7.700 foglio/ora in formato 106. Inoltre, la fustellatrice Heidelberg può impiegare supporti cartacei e cartonati da 90 g/m2 a 2000 g/m2, con uno spessore che può raggiungere i 4 millimetri come col cartone ondulato.

Gli obiettivi del Gruppo MAF

Proprio queste caratteristiche della fustellatrice consentono al Gruppo MAF di inserirsi nel modello di business scelto dall’azienda. Il suo obiettivo, infatti, è di emergere nel settore del packaging ad elevata grammatura con lavorazioni particolari e alto grado di personalizzazione. In questo senso, non è un caso che uno dei punti di forza dell’azienda siano i brevetti registrati a livello internazionale relativi ai prodotti Cartolinea: «Cartolinea è la nostra punta di diamante, un business grazie a cui abbiamo stretto partnership commerciali con il Gruppo Poste Italiane per il territorio nazionale, con altre realtà locali per Austria, Grecia e Romania, e che intendiamo far diventare ancor più internazionale in futuro – ha proseguito Mastalia – Il nuovo sistema di fustellatura, che si è integrato perfettamente con il processo produttivo Cartolinea, ci darà modo di raggiungere questi obiettivi con maggior facilità».

Fonte: Stampamedia.net

 

Tags: